WF Mechanik S.r.l.

Il concorso ha annunciato un’estensione a nord e ovest. Con l’ampliamento previsto, viene creato un altro edificio, che rende necessaria una progettazione uniforme dell’insieme. L’obiettivo del progetto è quello di riconoscere il linguaggio architettonico esistente dell’edificio amministrativo, di incorporarlo nel progetto, ma di proseguirlo con nuove forme. È ovvio che la nuova facciata dovrebbe essere una facciata in metallo, che mostra le capacità tecniche dell’azienda WF Mechanik, irradia eleganza e contribuisce a rafforzare il profilo dell’azienda. Il design riprende la forma geometrica della ringhiera del balcone dell’edificio amministrativo: il rombo. Come una rete a maglie strette, avvolge l’edificio esistente. Sono state studiate varie pieghe e forme in modo che la luce sia diretta all’interno dell’edificio nel miglior modo possibile, a seconda della stagione e della posizione del sole, e che al contrario protegga dal surriscaldamento. La scala esistente è stata subordinata nel miglior modo possibile nel progetto, e vera eseguita come superficie di intonaco grezzo, come quella dell’edificio amministrativo. Questo crea una superficie familiare e stabilisce un legame con l’edificio esistente e il suo linguaggio formale.

in collaborazione con Unisono Architekten, Innsbruck

Cliente

WF Mechanik S.r.l.

Luogo

Varna, Alto Adige

Concorso

Concorso su invito, 2° premio

Fotografia

Unisono Architekten I Stephan Prossliner